Donne con carichi familiari

Il nostro impegno per le donne con carichi familiari

Nella società di oggi sempre più spesso si chiede alle donne di essere presenti in campo lavorativo pur mantenendo, contemporaneamente, il ruolo da protagoniste sul fronte della maternità, della cura, della gestione della casa. Non sempre, però, i modelli sociali ed aziendali sono pensati per venire incontro alle nuove esigenze femminili o, più in generale, alla ridefinizione dei ruoli di genere. Tuttora per molte donne l’esito di questa evoluzione si traduce in una dolorosa scelta tra lavoro e famiglia. Questi aspetti sono ancora più evidenti se la donna si trova a sostenere da sola la responsabilità dei figli o dei parenti a carico.

Il programma

I piani su cui si lavora sono differenti: da una parte il programma si propone di valorizzare le competenze di cui le donne sono portatrici e dall’altra, nei confronti del mondo aziendale, si tenta di contrastare gli stereotipi, nella consapevolezza che promuovere politiche di valorizzazione di genere e di conciliazione possa contribuire a creare un’economia più flessibile e migliorare la vita delle donne e degli uomini.
Il Programma Donne con carichi di famiglia è nato ufficialmente nel novembre 2001 con l'intento di individuare formule di supporto all'inserimento o reinserimento al lavoro alle donne che a causa di vincoli familiari incontrano difficoltà a trovare occupazione. L'obiettivo è di incentivare la creazione di un modello di flessibilità che valorizzi l'universo femminile e le sue esigenze, permettendo alle donne di affiancare in modo efficace l'attività lavorativa alla quotidiana gestione delle incombenze familiari.
L'attività svolta nell'ambito del progetto si inscrive nelle seguenti aree:

Attività di educazione e orientamento al lavoro;
Creazione di una rete di collaborazioni;
Partecipazione a progetti sostenuti dal FSE;
Sensibilizzazione e supporto alle imprese;
Attività di comunicazione e diffusione dei risultati.